X Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e analitici, anche di terze parti. Proseguendo nella navigazione, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento si presta il consenso all'uso dei cookie. Per approfondimenti o per disattivare l'utilizzo dei cookie sul proprio browser, cliccare qui; se non si intende accettare, si prega di chiudere questa finestra del browser.
icona loading
0 - 0 - vuoto.php
1 - 0 - chi-siamo.php
1 - 1 - consiglieri.php
1 - 2 - eventi-elenco/359/Riunioni-consiglio-OPT.php
1 - 3 - protocolli-intesa.php
1 - 4 - commissioni-OPT.php
1 - 5 - eventi-elenco/7373/Riunioni-commissioni-OPT.php
1 - 6 - gruppi-lavoro.php
1 - 7 - eventi-elenco/7372/Riunioni-gruppi-di-lavoro-OPT.php
1 - 8 - uffici-staff.php
2 - 0 - ordine-psicologi-toscana/contatti.php
2 - 1 - ordine-psicologi-toscana/La-segreteria.php
2 - 2 - ordine-psicologi-toscana/dove-siamo.php
3 - 0 - come-fare-per-elenco.php
4 - 0 - normativa.php
5 - 0 - iscritti-ricerca-avanzata.php
6 - 0 - amministrazione-trasparente.php
7 - 0 - area-riservata.php
7 - 1 - delibere-verbali.php
7 - 2 - pdf/certificato.php
7 - 3 - area-riservata-scheda.php
7 - 4 - tutela-legale-azioni.php
7 - 5 - ordine-psicologi-toscana/Modalit-di-accesso-a-FAD.php
8 - 0 - avvisi-esiti.php
9 - 0 - tutela-professionale.php
9 - 1 - tutela-legale-sentenze.php
9 - 2 - tutela-legale-azioni.php
9 - 3 - comunicazione/Form-Segnalazioni.php
10 - 0 - eventi.php
10 - 1 - eventi.php
10 - 2 - comunicazione/Segnala-Evento.php
10 - 3 - materiale-eventi.php
10 - 4 - ordine-psicologi-toscana/Modalit-di-accesso-a-FAD.php
11 - 0 - offerte-lavoro.php
11 - 1 - offerte-lavoro.php
11 - 2 - comunicazione/Segnala-offerta-di-lavoro.php
12 - 0 - bacheca-cerco-offro.php
13 - 0 - notizie.php
14 - 0 - modulistica.php
15 - 0 - rassegna-stampa.php
16 - 0 - servizi-per-il-cittadino.php
17 - 0 - convenzioni-elenco.php
18 - 0 - archivio.php
18 - 1 - archivio.php
18 - 2 - archivio-bollettino.php
18 - 3 - archivio-rapporti-cnop.php
19 - 0 - pubblicit-agrave-legale.php
19 - 1 - pubblicita-leg/Sospesi.php
19 - 2 - pubblicita-leg/Procedura-acquisto.php
20 - 0 - biblioteca-dei-test.php
21 - 0 - STP-Societa-tra-Professionisti.php
22 - 0 - scuole-psicoterapia.php
23 - 0 - pubblicazioni.php

ACCESSO ISCRITTI OPT
Numero Iscrizione Ordine
Password
INVIA Non ricordo il mio numero di iscrizione all’ordineRecupera password
Inserire qui il vostro numero di iscrizione all'ordine per reimpostare la password
Non ricordo il mio numero di iscrizione all'ordine Torna al login
INVIA
Inserire qui il vostro cognome per recuperare il numero di iscrizione all'ordine
Torna al login
INVIA
Cerca
logo OPT
NoMessaggio
X
NoMessaggio
X

Offerte di lavoro e bandi

La finalità del servizio è informare gli Iscritti all'Ordine degli Psicologi della Toscana su:
  • le opportunità pubbliche: concorsi, conferimenti di incarichi, valutazioni comparative, borse di  studio, assegni di ricerca, etc
  • le offerte di lavoro e di stage retribuito da privati
  • i premi per tesi di laurea, tesi di ricerca, idee innovative, etc
  • le opportunità e i bandi aperti per la progettazione sociale
Per ogni opportunità segnalata, vengono presentate le informazioni essenziali, rimandando alla pagina ufficiale o al testo del documento per gli opportuni approfondimenti.

Le opportunità sono presentate in ordine di scadenza; in taluni casi (es offerte di lavoro da privati) non esiste una data di scadenza dell’offerta ma, se presente, viene data evidenza alla data di pubblicazione della stessa.

Non inviare CV all’Ordine: il monitoraggio è un servizio informativo. La persona interessata potrà approfondire i termini delle offerte ed eventualmente presentare la propria candidatura in modo autonomo.

Continua a leggere  
Filtra per territorio:
Filtra tipo opportunità:
Filtra per titolo/posizione:
Ricerca libera:
Bando locale per progetti
Data di Scadenza: 26/08/2019
Titolo/Posizione: Manifestazione di interesse per progetto Prevenzione problematiche relative al gioco d’azzardo attraverso realizzazione sportello d'ascolto e orientamento
Ente : Azienda USL Toscana nord ovestTerritorio: Zona Distretto Livornese
RequisitiSoggetti del terzo settore presenti nel territorio della Regione Toscana o aventi comunque una sede operativa nell’ambito territoriale regionale che operano nel settore di prevenzione e contrasto della dipendenza da Gioco d’Azzardo lecito.
Altre informazioniL’'istruttoria pubblica è finalizzata all'attivazione e implementazione della proposta progettuale della Regione Toscana in materia di contrasto al Gioco d’Azzardo, con l'obiettivo di rafforzare la rete esistente ed integrarla con azioni di prevenzione primaria e secondaria, a vantaggio della popolazione generale, del giocatore sociale, problematico o patologico e dei familiari, attraverso la realizzazione di uno sportello d’ascolto e orientamento.

Il contributo massimo previsto ammonta ad € 47.353,63 (Iva inclusa).
Avviso per iscrizione in elenco
Data di Scadenza: 27/08/2019
Titolo/Posizione: Avviso pubblico per la selezione di operatori economici qualificati per l’erogazione di servizi di supporto ai beneficiari REI/reddito di cittadinanza
Ente : Comune di ArezzoTerritorio: Zona Aretina
RequisitiPossono partecipare allavviso gli operatori economici, aventi sede operativa nei Comuni della Zona Aretina (Arezzo, Civitella della Chiana, Monte San Savino, Capolona, Subbiano e Castiglion Fibocchi), che siano:
1) iscritti nei rispettivi albi e registri regionali/nazionali di settore;
2) in possesso dei requisiti previsti dalla l.r. n. 41/2005 e s.m.i. e relativo regolamento di attuazione 2/R del 9/1/2018, per l'erogazione di servizi alla persona;
3) in possesso di accreditamento (con provvedimento già emesso) per l'erogazione dei servizi alla persona, o per l'esercizio di attività residenziali, ai sensi della legge regione Toscana n. 82/2009 e
s.m.i. e relativo Regolamento di attuazione n. 29/R del del 3/10/2010, con lo scopo di selezionare operatori economici accreditati per l’erogazione delle prestazioni o pacchetti di prestazioni rivolte ai beneficiari delle misure SIA/REI/Reddito di cittadinanza.
Altre informazioniIl Comune di Arezzo, quale delegato dei Comuni della Zona Aretina alla gestione del Progetto per l'attuazione del SIA della Zona Aretina, intende creare un elenco di operatori qualificati per l'erogazione di alcuni servizi di supporto ai cittadini beneficiari della misura nazionale di sostegno per l'inclusione sociale, denominata Sostegno Inclusione Attiva - SIA, poi trasformato in Reddito di Inclusione - REI e oggi in Reddito di cittadinanza.

L’avviso si rivolge a tutti i soggetti giuridici in possesso dei requisiti necessari per svolgere prestazioni socio-assistenziali, che sono:
1) Interventi afferenti alle politiche del lavoro e sostegno socio educativo;
2) Assistenza domiciliare educativa;
3) Assistenza domiciliare;
4) Servizi diurni extra scolastici;
5) Interventi di sostegno alla genitorialità.

Nella Tabella allegata all'avviso, sono riportate, per ogni area di intervento, la tipologia di azione, i beneficiari, le figure professionali coinvolte e il costo orario e del pacchetto di servizi che l'amministrazione intende attivare.
Premio
Data di Scadenza: 30/08/2019
Titolo/Posizione: Premio tesi "Francesco Coco" dell'Istituto Alti Studi per il Terrorismo ed eversione
Ente : IASTE - Istituto Alti Studi sul Terrorismo e l'EversioneTerritorio: Italia
RequisitiIl concorso è riservato agli studenti che abbiano conseguito il Diploma di Laurea triennale, magistrale o di Dottorato presso un'Università italiana nel periodo compreso tra il primo gennaio 2016 ed il 31 luglio 2019.
Altre informazioniIl premio, dell'importo di 1.500 euro, è per una tesi di Laurea Triennale, Magistrale o di Dottorato inerente gli argomenti del Terrorismo e dell'Eversione nello Stato unitario italiano da intendersi sia nel suo aspetto più squisitamente storico, che politico, economico, sociologico, psicologico.

Il premio è intitolato alla memoria di Francesco coco (1908-1976), Procuratore Generale presso la Corte d'Appello di Genova e primo magistrato ucciso dalle Brigate Rosse.
Collaborazione professionale
Data di Scadenza: 02/09/2019
Titolo/Posizione: Bando di gara per la realizzazione del corso di formazione agli insegnanti sulla disgrafia
Ente : Istituto Compensivo CamiglianoTerritorio: Camignano - Capannori (LU)
Requisiti
  • Laurea specifica.
Titoli preferenziali:
  • esperienze professionali in ambito educativo per quanto attiene l'area minori, anche in situazione di difficoltà o disagio scolastico;
  • pubblicazioni in ambito educativo;
  • esperienza di collaborazione con altri Istituti Scolastici inerenti la tematica in questione.
Altre informazioniLa selezione è aperta per il conferimento dell'incarico, mediante stipula di contratto di prestazione d'opera professionale/intellettuale, da conferire ad esperto formatore per la realizzazione di un corso di formazione "Disgrafia e possibilità di prevenzione delle difficoltà grafo-motorie" rivolto ai docenti delle Scuole dell'Infanzia e delle Scuole Primarie dell'Istituto.

Il progetto è finalizzato alla realizzazione di un corso teorico-pratico finalizzato a far acquisire agli insegnanti una preparazione per avviare gli alunni alla scrittura manuale, in un'ottica di prevenzione delle difficoltà grafo-motorie, dietro compenso massimo di € 960,00 omnicomprensivi.

L'incarico avrà una durata di 12 ore da effettuarsi nell'anno scolastico 2019/20 tramite incontri di 3/4 ore in orario da concordare.
Assegno di ricerca
Data di Scadenza: 05/09/2019
Titolo/Posizione: Un assegno di ricerca nell'area Biomedica
Ente : Università degli Studi di Firenze - NEUROFARBATerritorio: Firenze - Pisa
Requisiti
  • Laurea V.O. in Psicologia o corrispondenti Lauree Specialistiche/Magistrali N.O. o equipollenti/equiparate, conseguite presso le Università italiane, oppure Titolo equivalente conseguito presso Università estere
  • Dottorato di ricerca nell’ambito della Psicologia e delle Neuroscienze
  • Esperienza post Dottorato di almeno tre anni
  • Curriculum scientificoprofessionale idoneo allo svolgimento della ricerca
Altre informazioniL'assegno, di durata annuale con decorrenza dal 1° ottobre 2019, riguarda la partecipazione al progetto di ricerca "Environmental statistics and the representation of space, time and numbers Magnitude EnvironMag".

Il programma si svolgerà presso le seguenti sedi: - Dipartimento di Neuroscienze, Psicologia, Area del Farmaco e Salute del Bambino (NEUROFARBA) - Sezione di Psicologia - Via di San Salvi n. 12, 50135 Firenze (FI) - Laboratorio di Visione dell’Istituto di Neuroscienze del CNR, Via Moruzzi 1, 56127 Pisa (PI)
Concorso pubblico
Data di Scadenza: 09/09/2019
Titolo/Posizione: Concorso per il Ministero della giustizia
Ente : Commissione interministeriale RIPAMTerritorio: Italia
RequisitiPer il Profilo funzionario dell'organizzazione (Codice FO/MG), tra le altre lauree, è previsto il possesso delle seguenti:
  • Laurea (L) in L-24 Scienze e tecniche psicologiche indirizzo psicologia del lavoro e dell’organizzazione del lavoro
  • Diploma di Laurea (DL) in Psicologia indirizzo psicologia del lavoro e dell’organizzazione del lavoro
  • Laurea Specialistica (LS) in 58/S Psicologia indirizzo psicologia del lavoro e dell’organizzazione del lavoro
  • Laurea Magistrale (LM) in LM-51 Psicologia indirizzo psicologia del lavoro e dell’organizzazione del lavoro.
Altre informazioniIl concorso pubblico, per titoli ed esami, è stato proclamato per il Ministero della Giustizia, dal dipartimento della funzione pubblica della Presidenza del Consiglio dei ministri mediante la commissione per la realizzazione del progetto di riqualificazione delle amministrazioni pubbliche Ripam e prevede l'inserimento di 2.329 unità di personale non dirigenziale con un contratto a tempo indeterminato con l'incarico di funzionario, da regolarizzare nell'area funzionale terza, fascia retributiva F1, nei ruoli del Ministero della Giustizia, ad eccezione della regione Valle D'Aosta, di cui:

Codice F/MG:
- n. 2.242 Funzionari giudiziari nei ruoli nell’Amministrazione giudiziaria;
n. 39 Funzionari amministrativi nei ruoli del Dipartimento per la giustizia minorile e di comunità;
- n. 20 Funzionari dell’organizzazione e delle relazioni nei ruoli del Dipartimento dell’Amministrazione penitenziaria;

Codice FO/MG:
- n. 28 funzionari dell'organizzazione nei ruoli del Dipartimento per la giustizia minorile e di comunità.

Offerta di lavoro
Data di Scadenza: 09/09/2019
Titolo/Posizione: Regional Volunteering Programme Coordinator - Toscana
Ente : Telefono AzzurroTerritorio: Firenze
Requisiti
  • Lauree umanistiche magistrali
  • Ottima capacità di utilizzo delle nuove tecnologie e strumenti di comunicazione (chat, email, social, whatsapp, messaggistica)
  • Preferenziale conoscenza di Organizzazioni operanti in attività rivolte all'infanzia
  • Preferenziale comprovata esperienza diretta di volontariato
  • Ottima conoscenza dell’inglese, parlato e scritto (Liv b1,b2,c1)
  • Ottima padronanza dei principali strumenti informatici (Pacchetto Office, Google Suite,…)
  • Preferenziale esperienza in contesti No Profit
  • Ottime capacità comunicative
  • Capacità di relazionarsi con interlocutori differenti
  • Dinamicità e capacità di lavorare in autonomia e in team
  • Ottime capacità organizzative e abilità a lavorare con deadline molto strette
  • Condivisione della mission e dei principi di SOS Il Telefono Azzurro
  • Attitudine al problem solving e autonomia gestionale
Altre informazioniSCOPO DELLA FUNZIONE
Sviluppare il programma di volontariato e Servizio Civile mantenendo un focus sull’importanza dei volontari per la nostra organizzazione, permettendoci un forte radicamento territoriale. Il collaboratore coordina le attività dell’area, con uno specifico focus per ciò che concerne i volontari nel territorio della regione di riferimento, supportandone e guidandone le azioni di sensibilizzazione, raccolta fondi e sostegno all’organizzazione. Gestisce e sviluppa anche il programma di Servizio Civile e si coordina con i riferimenti delle varie aree (e.s. volontariato, scuola, Presidenza, carcere, raccolta fondi…) per sviluppare attività congiunte di reclutamento costante e crescita dell’intero bacino di utenza.
COMPITI E ATTIVITA’
  • Sviluppo  e consolidamento della strategia di volontariato:
  • Coordinamento del programma di volontariato
  • Sviluppo di programmi ad hoc che integrino attività dell’organizzazione con l’azione dei volontari
  • Supporto al radicamento territoriale
  • Supporto alle attività di campaigning
  • Supporto nella gestione dei partner territoriali nell’implementazione del campaigning
  • Formazione dei volontari
  • Supporto al percorso di selezione e formazione dei volontari
  • Gestione dei gruppi di volontari
  • Individuazione e promozione di attività idonee per i volontari
  • Supporto all’implementazione delle attività promosse dai volontari
  • Supervisione della gestione delle richieste dei volontari
  • Sviluppo e gestione di attività di volontariato d’impresa
  • Monitoraggio e valutazione delle attività
  • Referente per le aziende partner che svolgono attività di volontariato d’impresa
  • Segue e implementa il programma di Servizio Civile, guidando i volontari del servizio civile nel loro percorso interno all’Associazione
  • Supporto all’integrazione del volontariato all’interno dell’organizzazione
  • Partecipazione e coinvolgimento in attività ed eventi che possono essere supportati dal programma di volontariato (Carrer fair, eventi istituzionali, campagne,…)
Tipologia e durata del contratto da stabilirsi in base al candidato.
Bando locale per progetti
Data di Scadenza: 18/09/2019
Titolo/Posizione: Presentazione di progetti di integrazione e coesione sociale nelle comunità toscane e per la tutela dei bisogni essenziali della persona umana sul territorio regionale
Ente : Regione ToscanaTerritorio: Regione toscana
RequisitiI progetti possono essere presentati, singolarmente o in forma associata, da uno o più dei seguenti soggetti:
  • Comuni;
  • Unioni di Comuni;
  • Città metropolitana;
  • Province;
  • Società della Salute;
  • Aziende Sanitarie Locali;
  • altri enti pubblici;
  • Cooperative sociali e/o loro consorzi;
  • Associazioni di volontariato;
  • Associazioni di promozione sociale;
  • altri soggetti del Terzo Settore;
  • altri soggetti che perseguono finalità sociali e/o di inclusione sociale.
Altre informazioniObiettivo dell'Avviso Pubblico è quello di sostenere un progetto di società civile che escluda l'abbandono e l'emarginazione di chi, anche straniero, dimora in Toscana ed è privo di mezzi di sostentamento e di reti per l'inserimento sociale e lavorativo attraverso il sostegno e la diffusione di interventi per l'inclusione e la coesione sociale. 

Si prevede quindi di promuovere la realizzazione, o il rafforzamento laddove già presente, di un servizio integrato di orientamento e accompagnamento della persona, con particolare riferimento ai cittadini di paesi terzi, nell'offerta territoriale di supporto all'inclusione sociale e lavorativa negli ambiti dell'abitare, della formazione linguistica e professionale, dell'inserimento lavorativo e dell'assistenza sanitaria attraverso la ricerca della più stretta e virtuosa collaborazione e sinergia tra gli enti pubblici, i soggetti del Terzo Settore e le altre risorse del territorio regionale. 

Le risorse regionali ammontano a 4.000.000,00 di euro ed è prevista la compartecipazione obbligatoria, con risorse proprie, a carico dei soggetti proponenti, di almeno il 10% del costo complessivo del progetto. 

Le proposte progettuali dovranno fare riferimento ad una o più delle seguenti misure: 
  • A. attività di pronto intervento sociale finalizzate alla copertura dei bisogni essenziali delle persone;
  • B. interventi di accoglienza temporanea e di accompagnamento all'autonomia socio-abitativa;
  • C. attività di orientamento e consulenza a carattere giuridico-legale;
  • D. attività di promozione della coesione e inclusione sociale nelle comunità toscane, anche attraverso azioni finalizzate alla crescita delle competenze;
  • E. attività di orientamento ai servizi e alle opportunità del territorio con particolare riferimento all'inclusione socio-lavorativa.
Premio
Data di Scadenza: 30/09/2019
Titolo/Posizione: Premio Carla Guglielmi per la ricerca e lo studio sulla terapia assistita col cavallo
Ente : Fondazione Fevoss Santa ToscanaTerritorio: Italia
RequisitiPossono partecipare al concorso coloro che hanno conseguito o stanno conseguendo la Laurea o la Laurea Magistrale oppure il Dottorato di Ricerca presso un Ateneo italiano, le cui tesi abbiano come argomento quello previsto dall’articolo 1 del bando e che siano state discusse fra l’anno 2016 e il 30 settembre 2019.
Altre informazioniLa Fondazione con il Premio intende conferire un riconoscimento alla qualità e originalità di una Tesi di laurea o di Dottorato trattante l’argomento dell’adolescenza, delle problematiche ad essa associate e degli Interventi Assistiti con il Cavallo come possibile supporto all’adolescente in particolari situazioni di difficoltà psicofisica, ma anche nel naturale percorso di crescita verso l’età adulta. 

La Tesi dovrà riguardare il seguente argomento: “Interventi Assistiti con il Cavallo: quali benefici possono avere gli adolescenti con problematiche caratteriali e di socializzazione determinate anche dall’abuso di tecnologie informatiche”.

Per l’elaborato più meritevole, originale ed innovativo, è prevista l’assegnazione di un premio in danaro, che ammonterà a euro 1.500,00.
Bando locale per progetti
Data di Scadenza: 30/09/2019
Titolo/Posizione: Legalità 2019 “Cittadini responsabili a scuola e nella società”
Ente : Regione ToscanaTerritorio: Regione toscana
RequisitiPossono partecipare al bando le associazioni del terzo settore (vedi articolo 17 della L.R. 41/2005  “Sistema integrato di interventi e servizi per la tutela dei diritti di cittadinanza sociale”) che abbiano sede legale o operativa nel territorio toscano e che siano costituite da almeno sei mesi alla data di presentazione della domanda.
Oltre alle associazioni e alle scuole, è possibile coinvolgere nelle reti di partenariato anche le Università, gli Istituti di ricerca e gli Enti pubblici locali. Ciascuna associazione, come singola, capofila o all’interno di un “Gruppo di associazioni”, può presentare un solo progetto.
Altre informazioniLa Regione Toscana, nell’ambito di Giovanisì, promuove il bando “Cittadini responsabili a scuola e nella società” per la realizzazione di attività di educazione alla legalità rivolte ai giovani toscani fino a 25 anni e da realizzarsi nell’anno scolastico 2019/2020.
Il bando ha tra i molteplici obiettivi quello di valorizzare l’impegno sociale e l’esperienza maturata dall’associazionismo in ambito di temi legati all’antimafia e alla partecipazione democratica, oltre a sviluppare attività che interessino aspetti della vita sociale dei giovani, anche ad integrazione di quelle promosse all’interno della programmazione scolastica.


I progetti, da realizzarsi nel corso dell’a.s. 2019/20, dovranno riguardare attività legate ai temi della legalità, della partecipazione democratica e dell’impegno sociale.  Tra le finalità da perseguire individuate dall’avviso ci sono, ad esempio, la promozione della conoscenza delle Istituzioni e del territorio, anche attraverso la creazione di occasioni di scambio e di incontro, in grado di rafforzare nei giovani la consapevolezza dell’importanza di una cittadinanza attiva e partecipata.
I progetti dovranno promuovere iniziative, sia ad interesse locale che regionale, rivolte a studenti di ogni ordine e grado e a giovani fino a 25 anni di età.
Il bando prevede due linee di finanziamento:
  • per i progetti di interesse regionale il finanziamento massimo sarà di 27.000 euro per progetto
  • per i progetti di interesse locale il finanziamento massimo sarà di 5.000 euro per progetto
Ogni progetto dovrà essere obbligatoriamente cofinanziato dall’associazione almeno per il 20% del costo complessivo e le attività previste non dovranno avere scopo di lucro.
Bando nazionale per progetti
Data di Scadenza: 15/11/2019
Titolo/Posizione: Bando Ricucire i sogni - Iniziativa a favore di minori vittime di maltrattamento
Ente : CON I BAMBINI impresa socialeTerritorio: Italia
RequisitiI progetti dovranno essere presentati da partnership costituite da almeno tre soggetti, che assumeranno un ruolo attivo nella co-progettazione e nella realizzazione del progetto.
Il soggetto responsabile – che coordinerà i rapporti della partnership con l’impresa sociale CON I BAMBINI – deve essere un Ente di Terzo Settore. Gli altri soggetti della partnership potranno appartenere, oltre che al mondo del Terzo settore e della scuola, anche a quello dei sistemi regionali di istruzione e formazione professionale, delle istituzioni, dell’università, della ricerca e al mondo delle imprese.
Altre informazioni“Ricucire i sogni” è il quinto bando promosso da Con i Bambini nell’ambito del Fondo: una iniziativa a favore di bambini e adolescenti vittime di maltrattamento volta alla loro protezione e cura, alla prevenzione e al contrasto di ogni forma di violenza verso i minori di 18 anni.
Le proposte dovranno mirare a potenziare i servizi già esistenti di protezione e cura dei minori, o a realizzarne dei nuovi. Inoltre, dovranno prevedere attività complementari: supporto alla genitorialità, formazione di professionisti sul tema del maltrattamento (capacity building) e programmi informativi e di sensibilizzazione dell’intera “comunità educante” per riconoscere e affrontare i primi segnali di violenza, e incoraggiare le vittime a denunciare.

Il bando mette a disposizione un ammontare complessivo di 15 milioni di euro, ripartiti geograficamente tra Nord (€ 5.478.196), Centro (€  2.404.393) e Sud e Isole (€  7.117.441). Il contributo richiedibile varia a seconda della tipologia di progetto:
  • per i progetti regionali (che prevedano l’intervento in una sola regione) si può richiedere un contributo compreso tra 250 mila e 1 milione di euro ed occorre garantire una quota di cofinanziamento monetario pari ad almeno il 10% del costo totale;
  • per i progetti nazionali (che prevedano interventi localizzati in almeno una regione localizzata in ciascuna delle 3 aree geografiche previste dal bando) si può richiedere un contributo compreso 1 e 1,5 milioni di euro ed occorre garantire una quota di cofinanziamento monetario pari ad almeno il 15% del costo totale.
Bando locale per progetti
Data di Scadenza: 22/11/2019
Titolo/Posizione: Bando 2019 - Gemerico
Ente : Fondazione CR LuccaTerritorio: Provincia di Lucca
RequisitiI soggetti richiedenti devono:
  • perseguire scopi di utilità sociale o di promozione dello sviluppo economico;
  • operare nei settori/sottosettori di intervento tempo per tempo disponibili;
  • essere statutariamente autonomi;
  • non avere, per statuto, finalità di lucro;
  • essere costituiti con atto pubblico; è ammesso un atto costitutivo redatto in forma di scrittura privata qualora il soggetto richieda contributi di importo minore od uguale a € 3.000,00.
Altre informazioniObiettivo del bando è il sostegno sia a progetti/iniziative sia all’attività ordinaria di soggetti che non rientrano nei bandi specifici previsti dal Documento Programmatico-Previsionale 2019 per ambito di attività.

A partire dal 16/02/2019 e fino ad esaurimento dello stanziamento previsto, il bando accoglie richieste di contributo, motivate da particolari situazioni di necessità od urgenza, in tutti i settori/sottosettori di intervento il cui Bando di competenza risulti chiuso. 
Bando locale per progetti
Data di Scadenza: 29/11/2019
Titolo/Posizione: Presentazione di richieste di sostegno istituzionale - Settore volontariato, filantropia e beneficenza
Ente : Fondazione PisaTerritorio: Pisa, Bientina, Buti, Calci, Calcinaia, Capannoli, Casciana Terme Lari, Cascina, Castelfranco di Sotto, Crespina Lorenzana, Peccioli, Ponsacco, Pontedera, S.Giuliano Terme, Santa Maria a Monte, S.Croce sull'Arno, Terricciola, Vecchiano e Vicopisano
RequisitiLa Fondazione concede contributi esclusivamente a persone giuridiche che, con scopo di utilità sociale e senza finalità di lucro: 
  • operino nei settori rilevanti per la Fondazione;
  • concorrano a promuovere lo sviluppo economico dell’ambito territoriale di riferimento della Fondazione;
  • operino, di norma, stabilmente da almeno 5 anni nel settore di intervento cui si riferisce la richiesta di contributo.
Sono ammessi alla valutazione i progetti di cooperative sociali di tipo A e B che rispettino i requisiti specificati nell'avviso.
Altre informazioniGli interventi sono rivolti a supportare l’attività ordinaria di una specifica organizzazione che, operante nell’ambito delle attività di assistenza alle categorie sociali deboli, non sia in grado di condurre le proprie attività esclusivamente con i mezzi propri. In questo caso la Fondazione potrà erogare a titolo di sostegno istituzionale un contributo di norma non superiore a 5.000 euro.
Bando locale per progetti
Data di Scadenza: 31/12/2019
Titolo/Posizione: Richieste di contributo fuori bando - anno 2019
Ente : Fondazione Cassa di risparmio di Pistoia e PesciaTerritorio: Pistoia e Pescia
RequisitiPossono beneficiare degli interventi della Fondazione gli enti pubblici e gli enti privati senza fini di lucro, aventi natura di ente non commerciale, il cui scopo e la cui attività siano riconducibili ad uno dei settori di intervento della Fondazione (Sviluppo, Sociale, Cultura, Educazione), nonché le imprese strumentali, gli enti e gli organismi partecipati e le cooperative sociali di cui alla Legge n. 381/91 e successive integrazioni e modificazioni.
Altre informazioniTale modalità riguarda esclusivamente progetti/iniziative:
  • di contenuto diverso dalle tematiche previste dai Bandi specifici emanati dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia (per conoscere i bandi in programma leggi il Documento Previsionale Programmatico 2019);
  • dettati da esigenze emergenti non prevedibili entro la data di scadenza dei suddetti Bandi.
Qualunque richiesta esuli dalle previsioni di cui sopra, di norma, non potrà beneficiare di un’erogazione da parte della Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia.

Bando locale per progetti
Titolo/Posizione: Contributi Consiglio Regionale
Ente : Consiglio Regionale della ToscanaTerritorio: Toscana
RequisitiLa concessione dei contributi è disposta in favore di enti pubblici ed organizzazioni pubbliche e private che per natura giuridica o per disposizione statutaria dell’atto costitutivo non perseguano scopi di lucro, che abbiano sede legale in Toscana e che operino sul territorio regionale o che, pur avendo sede legale fuori dal territorio toscano, propongano iniziative volte a valorizzare, far conoscere o promuovere l'identità toscana.

Non possono in ogni caso essere concessi i contributi alle persone fisiche e alle società di persone o di capitali, in qualunque forma costituite.
Altre informazioniIl Consiglio regionale può concedere contributi e vantaggi economici nella forma di servizi grafico-editoriali, tipografici e di uso gratuito di sale per iniziative promosse da enti pubblici e organizzazioni senza scopo di lucro.

Tali iniziative devono essere realizzate, ai sensi della legge regionale 4 del 2009 (art. 1 comma 1 lettera c), nell’ambito del territorio regionale toscano, essere rilevanti per le loro caratteristiche di promozione sociale, economica, culturale o sportiva corrispondenti alle finalità istituzionali del Consiglio.

Per le iniziative ammesse a contributo finanziario, la somma erogabile non può superare i 2.000,00 euro, e comunque non può essere superiore al 50 per cento del costo dell'iniziativa risultante dal piano finanziario previsionale di spesa.
L’accesso del pubblico all’iniziativa per la quale è chiesto il contributo deve essere gratuito. Nel caso di concessione dei servizi tipografici, la distribuzione delle pubblicazioni deve essere gratuita. L’obbligo di gratuità può essere derogato solo qualora l’eventuale concorso finanziario richiesto ai partecipanti sia interamente devoluto a finalità di beneficenza.

La domanda deve essere presentata quarantacinque giorni prima della data di svolgimento della iniziativa.
Avviso per iscrizione in elenco
Titolo/Posizione: Iscrizione all'albo dei collaboratori
Ente : Istituto degli InnocentiTerritorio: Toscana
RequisitiPer iscriversi all’albo occorre registrarsi, compilare il modello on line, indicare l'ambito di collaborazione ed allegare un curriculum vitae (si consiglia il inserire modello europeo più recente) in formato pdf. 
Decorso un anno, il curriculum dovrà essere confermato e/o aggiornato a cura dell'iscritto; la Commissione di valutazione per l'attribuzione degli incarichi esterni non potrà tenere conto dei curricula non aggiornati.
Altre informazioniL'Istituto degli Innocenti ha istituito l’Albo dei candidati ad incarichi di collaborazione, così come previsto dalle “Norme regolamentari di disciplina delle procedure comparative per il conferimento di incarichi di collaborazione ad esperti esterni all’Istituto e sul conferimento di incarichi in via diretta”  approvate con delibera del Consiglio di Amministrazione.
Di seguito, gli ambiti di collaborazione per cui è possibile candidarsi:
  • attività di ricerca quanti-qualitativa relativa ai temi dell’infanzia, l’adolescenza e la famiglia;
  • attività di documentazione bibliografica, giuridica, filmografica, banche dati relative ai temi dell’infanzia, l’adolescenza e la famiglia e attività educative, ludico-didattiche, di media-education  rivolte dell’infanzia, l’adolescenza e la famiglia;
  • attività di progettazione, valutazione e supervisione di percorsi formativi;
  • programmi comunitari europei ed internazionali in materia di temi correlati ad infanzia,  adolescenza e famiglia;
  • programmi comunitari europei ed internazionali in materia storico-artistica e di conservazione del patrimonio;
  • prodotti editoriali e di informazione  relative  alle attività  dell’Istituto;
  • comunicazione pubblica e sociale;
  • attività di fund-raising;
  • eventi museali, culturali, artistici e di promozione dell’infanzia, adolescenza e famiglia;
  • consulenza in ambito storico ed architettonico;
  • consulenza psicologica e di mediazione familiare;
  • sistemi informativi, informatici e  siti web;
  • traduzioni ed interpretariato.
Eventuali quesiti possono essere posti all’indirizzo albocollaboratori@istitutodeglinnocenti.it.
Avviso manifestazione di interesse
Titolo/Posizione: Individuazione partner per progettualità nell'ambito di bandi pubblici o privati
Ente : Istituto degli Innocenti Territorio:
RequisitiPossono presentare manifestazione di interesse soggetti privati o pubblici, italiani o europei, dei settori non profit,  profit o pubblico, con documentata qualificazione e/o esperienza nei rispettivi ambiti di attività.
La manifestazione di interesse è sempre aperta e può essere inoltrata con iscrizione del soggetto interessato sull’apposito registro in rete con le modalità indicate dall’Avviso.
Altre informazioniL’Istituto degli Innocenti intende individuare soggetti pubblici e/o privati per la costituzione di partenariati nel cui ambito l’Istituto eventualmente svolga ruolo di capofila al fine di realizzare progetti collaborativi da presentare in occasione di bandi nazionali e/o internazionali emessi da soggetti terzi pubblici o privati.
Gli ambiti di intervento di interesse sono i seguenti:
  • studio, ricerca, monitoraggio delle politiche degli interventi, documentazione, formazione, media- education, informazione con riferimento agli ambiti riguardanti l’infanzia, l’adolescenza, le famiglie, la maternità e la condizione della donna.
  • servizi socio-assistenziali, educativi, di accoglienza e di interventi rivolti a bambini, adolescenti, famiglie e genitori;
  • formazione e aggiornamento professionale di quanti operano con bambini, ragazzi e famiglie in ambito educativo, formativo, psicosociale, sanitario e giuridico;
  • promozione dei diritti dei minori, di inclusione e contrasto delle discriminazioni di ogni genere e natura.
Alternativamente, i progetti potranno riguardare anche ambiti diversi, per i quali si prevedano tuttavia azioni complementari o funzionali rientranti nei suddetti.
Voucher
Titolo/Posizione: Voucher formativi per giovani professionisti
Ente : Regione ToscanaTerritorio: Toscana
RequisitiPossono presentare domanda di voucher i giovani lavoratori autonomi di tipo intellettuale che, alla data di presentazione della domanda, siano in possesso di questi requisiti:
  • non hanno compiuto 40 anni
  • residenti o domiciliati in Toscana
  • in possesso di partita IVA (intestata esclusivamente al richiedente il voucher)
  • appartenenti ad una delle seguenti tipologie:
    – soggetti iscritti ad albi di ordini e collegi
    – soggetti iscritti ad associazioni di cui alla legge n.4/2013 “Disposizioni in materia di professioni non organizzate” (consulta l’elenco delle associazioni professionali non organizzate in ordini o collegi ) e/o alla e/o alla legge regionale 30/12/2008 n.73 “Norme in materia di sostegno alla innovazione delle attività professionali intellettuali” (consulta l’elenco delle attività professionali intellettuali regolamentate inserite nel registro delle persone giuridiche private tenuto dalla Regione Toscana) 
    – soggetti iscritti alla Gestione Separata dell’INPS
Altre informazioniIl voucher copre totalmente le spese di iscrizione a percorsi formativi da un minimo di 200 euro (iva esclusa) fino ad un massimo di 3.000 euro.

E’ possibile fare domanda di voucher per la copertura (parziale o totale) delle spese di iscrizione per la frequenza a questi percorsi:
1) Corsi di formazione e di aggiornamento professionale, anche in modalità e-learning, erogati da:
– agenzie formative accreditate dalla Regione Toscana o, solo in casi espressamente motivati di percorso realizzato fuori Toscana, accreditate dalla Regione di appartenenza;
– ordini professionali, collegi professionali, associazioni professionali inserite nell’elenco (vedi legge n.4/2013) alla data di ogni singola scadenza dell’avviso;
– associazioni professionali riconosciute ai sensi della L.R.73/2008 alla data di ogni singola scadenza dell’avviso; 
– soggetti eroganti percorsi formativi accreditati dagli stessi ordini/collegi/associazioni;
– provider accreditati ECM – Educazione Continua in Medicina.
2) Master di I e II livello in Italia o in altro paese appartenente all’Unione Europea erogati da:
– Università e Scuole di alta formazione italiane in possesso del riconoscimento del MIUR che le abilita al rilascio del titolo di master;
– Università pubblica di altro Stato comunitario o riconosciuta da autorità competente dello Stato comunitario, Scuola/Istituto di alta formazione di Stato comunitario, pubblico o riconosciuto da autorità competente dello Stato comunitario e da questa abilitato per il rilascio del titolo di master.
3) Ultimo anno delle Scuole di Specializzazione in possesso del riconoscimento del MIUR.

L’avviso è attivo dal 6 settembre 2018 fino ad esaurimento dei fondi e le domande di voucher sono valutate, ai soli fini dell’ammissibilità, secondo l’ordine di presentazione. Per l'attuazione dell'Avviso è disponibile la cifra complessiva di € 1.130.900,24.
Avviso per iscrizione in elenco
Titolo/Posizione: Avviso per acquisire disponibilità per l'eventuale conferimento di incarichi libero-professionali e di collaborazione
Ente : Azienda Ospedaliero - Universitaria MeyerTerritorio: Firenze
RequisitiTra i profili e gli ambiti di interesse, nella categoria "Laureati Sanitari":
  • Psicologi con competenze in Neuropsicologia;
  • Psicologi Clinici per supporta al paziente con patologia acuta o cronica e alla famiglia
Altre informazioniL’Azienda ospedaliero–universitaria Meyer di Firenze intende acquisire disponibilità di professionisti di diversa formazione e profilo a svolgere incarichi libero–professionali o di collaborazione.

Tali incarichi, di natura temporanea ed eccezionale, potranno rispondere a esigenze di integrazione delle risorse già strutturate per specifici bisogni prestazionali o di acquisizione di particolari competenze professionali altamente qualificate o ancora per la realizzazione di obiettivi e progetti specifici o infine per attività di ricerca anche clinica.

L'avviso avrà mediamente durata annuale a decorrere dalla data di pubblicazione (30 ottobre 2018).

Avviso per iscrizione in elenco
Titolo/Posizione: Iscrizione all'Albo degli specialisti di ANPAL Servizi S.p.A.
Ente : ANPAL Servizi S.p.A.Territorio: Italia
RequisitiL’iscrizione all’Albo è vincolata al possesso di una laurea di 2° livello o vecchio ordinamento e di un’esperienza professionale di comprovato profilo pari ad almeno 7 anni, entrambe coerenti con l’ambito disciplinare d’interesse.

I CV degli Specialisti sono valutati in base ai seguenti indicatori:
a) titolo di studio/iscrizione ad albi professionali;
b) docenza, formazione, coaching e mentoring;
c) esperienza maturata in specifiche attività professionali;
d) possesso di particolari competenze tecniche;
e) tipologia di committenti (nazionali, internazionali, pubblico-privato, ecc…) e/o numero pubblicazioni, saggi, libri, articoli su specifici ambiti tematici di interesse;
f) esperienze come relatore/testimone in eventi e convegni su specifici ambiti tematici di interesse.
Altre informazioniL’Albo degli Specialisti viene utilizzato da Anpal Servizi S.p.A.per il conferimento di incarichi di consulenza in materie di assistenza legale, amministrativa, fiscale o di carattere eminentemente tecnico e specialistico, connessi alle tematiche di interesse dell’azienda.

Per soddisfare fabbisogni di competenze specialistiche tramite prestatori individuali, l’Albo degli Specialisti si compone di 6 ambiti disciplinari:
a) Amministrazione finanziaria, amministrativa, tributaria e fiscale, revisione contabile, contabilità, controllo di gestione, rendicontazione;
b) Giuridico, legale e notarile, affari societari;
c) Pubblicità, comunicazione, organizzazione di eventi e servizi complementari, stampa, grafica, editoria, informazione;
d) Informatica, produzione software e web design;
e) Politiche del lavoro (servizi alle persone e alle imprese, studi e ricerche in materia di mercato del lavoro, sviluppo locale, internazionalizzazione e creazione di impresa, monitoraggio e valutazione, formazione continua);
f) Sviluppo Risorse umane, relazioni industriali, sviluppo organizzativo, welfare aziendale, formazione professionale specialistica, sicurezza e protezione dei lavoratori.

Gli interessati possono iscriversi fino ad un massimo di tre ambiti disciplinari e solo per quelli dove risultano idonei, a seguito di istruttoria interna di valutazione, possono ricevere proposte contrattuali.

L’Albo degli Specialisti di Anpal Servizi S.p.A. rimane costantemente aperto.

N.B. In virtù di quanto previsto dal vigente “Regolamento Albo Specialisti” secondo cui “ È responsabilità degli idonei aggiornare con ciclicità almeno biennale il proprio cv, pena l’esclusione dall’Albo”, tutti gli iscritti che abbiano superato il suddetto limite temporale sono invitati ad inviare il proprio curriculum vitae aggiornato all’indirizzo di posta elettronica albospecialisti@anpalservizi.it entro e non oltre il 31/03/2019.
Offerta di lavoro
Titolo/Posizione: Coordinatore Studentato internazionale - World House
Ente : Rondine Cittadella della Pace Territorio: Arezzo
Requisiti
  • Ottima conoscenza della lingua italiana e inglese;
  • Buona conoscenza del pacchetto Office (Word, Excel, PowerPoint, Outlook) e degli strumenti di navigazione (internet);
  • Laurea in Scienze dell’educazione / Psicologia / Relazioni internazionali / Scienze Politiche / Cooperazione internazionale;
  • Precedente esperienza lavorativa nella gestione di gruppi a forte caratterizzazione multiculturale;
  • Precedente esperienza lavorativa nell’ideazione/realizzazione di progettazione, preferibilmente in cooperazione allo sviluppo in ambito educativo / confidence building / peacebuilding;
  • Disponibilità ad effettuare trasferte all’estero e di lavorare anche nel fine settimana;
  • Supporto analisi periodiche e report alla Contabilità Generale e agli Amministratori per la rendicontazione di progetti.
Altre informazioniSi ricerca una figura di Project Manager che abbia maturato esperienza in ambito delle relazioni internazionali e/o cooperazione allo sviluppo, che abbia inoltre sviluppato buone competenze in area educativa e della formazione. La risorsa sarà inserita nel Dipartimento Relazioni Internazionali e Formazione dell’associazione Rondine Cittadella della Pace, con ruolo di responsabilità nello Studentato Internazionale - World House, e come figura di raccordo per gli altri attori coinvolti nel progetto. Si occuperà prioritariamente dell’organizzazione e della gestione del percorso formativo rivolto ai giovani provenienti da Paesi in conflitto che fanno parte dello Studentato, monitorando tutta la loro esperienza biennale in Italia: dalla selezione dei candidati nei Paesi d’origine, alla loro crescita personale e professionale in Italia; dalla gestione e regolamentazione degli aspetti educativi (personali, dinamiche di gruppo, interpersonali) e comportamentali, fino a garantire il supporto agli studenti per l’ideazione e la realizzazione di progetti di peacebuilding e di sviluppo locale da sperimentare a Rondine ed implementare successivamente, una volta rientrati, nei territori di appartenenza.

Tempo determinato con possibilità di rinnovo a tempo indeterminato.