Chiudi informativa Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e analitici, anche di terze parti. Proseguendo nella navigazione, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento si presta il consenso all'uso dei cookie. Per approfondimenti o per disattivare l'utilizzo dei cookie sul proprio browser, cliccare qui; se non si intende accettare, si prega di chiudere questa finestra del browser.
icona rotante per attesa loading
0 - 0 - vuoto.php
1 - 0 - chi-siamo.php
1 - 1 - consiglieri.php
1 - 2 - eventi-elenco/359/Riunioni-consiglio-OPT.php
1 - 3 - protocolli-intesa.php
1 - 4 - commissioni-OPT.php
1 - 5 - eventi-elenco/7373/Riunioni-commissioni-OPT.php
1 - 6 - gruppi-lavoro.php
1 - 7 - eventi-elenco/7372/Riunioni-gruppi-di-lavoro-OPT.php
1 - 8 - uffici-staff.php
2 - 0 - ordine-psicologi-toscana/contatti.php
2 - 1 - ordine-psicologi-toscana/La-segreteria.php
2 - 2 - ordine-psicologi-toscana/dove-siamo.php
3 - 0 - come-fare-per-elenco.php
4 - 0 - normativa.php
5 - 0 - iscritti-ricerca-avanzata.php
6 - 0 - amministrazione-trasparente.php
7 - 0 - area-riservata.php
7 - 1 - area_riservata.php
7 - 2 - pdf/certificato.php
7 - 3 - area-riservata-scheda.php
7 - 4 - tutela-legale-azioni.php
7 - 5 - ordine-psicologi-toscana/Modalit-di-accesso-a-FAD.php
8 - 0 - avvisi-esiti.php
9 - 0 - tutela-professionale.php
9 - 1 - tutela-legale-sentenze.php
9 - 2 - tutela-legale-azioni.php
9 - 3 - comunicazione/Form-Segnalazioni.php
10 - 0 - eventi.php
10 - 1 - eventi.php
10 - 2 - comunicazione/Segnala-Evento.php
10 - 3 - materiale-eventi.php
10 - 4 - ordine-psicologi-toscana/Modalit-di-accesso-a-FAD.php
11 - 0 - offerte-lavoro-e-bandi.php
11 - 1 - offerte-lavoro.php
11 - 2 - bandi.php
11 - 3 - comunicazione/Segnala-offerta-di-lavoro.php
12 - 0 - bacheca-cerco-offro.php
13 - 0 - notizie.php
14 - 0 - modulistica.php
15 - 0 - rassegna-stampa.php
16 - 0 - servizi-per-il-cittadino.php
17 - 0 - .php
17 - 1 - .php
17 - 2 - .php
17 - 3 - .php
18 - 0 - archivio.php
18 - 1 - archivio.php
18 - 2 - archivio-bollettino.php
19 - 0 - pubblicit-agrave-legale.php
20 - 0 - biblioteca-dei-test.php
21 - 0 - STP-Societa-tra-Professionisti.php
22 - 0 - scuole-psicoterapia.php
23 - 0 - pubblicazioni.php

ACCESSO ISCRITTI OPT
INVIA Non ricordo il mio numero di iscrizione all’ordine Recupera password
Non ricordo il mio numero di iscrizione all'ordine Torna al login
INVIA
Inserire qui il vostro cognome per recuperare il numero di iscrizione all'ordine
Torna al login
INVIA
logo OPT
NoMessaggio
X
NoMessaggio
X
obbligo vaccinale per le professioni sanitarie
02/04/2021
immagine articolo obbligo vaccinale per le professioni sanitarie E’ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto Legge 1 aprile 2021 n.44 nel quale viene previsto l'obbligo vaccinale per gli esercenti le professioni sanitarie e gli operatori di interesse sanitario che svolgono la loro attività nelle strutture sanitarie, sociosanitarie e socio-assistenziali, pubbliche e private, nelle farmacie, parafarmacie e negli studi professionali fino al 31.12.2021
Viene introdotto il principio secondo il quale la vaccinazione gratuita per la prevenzione dell’infezione da SARS-CoV-2 costituisce requisito essenziale per l’esercizio della professione e per lo svolgimento delle prestazioni lavorative.
Si può omettere la vaccinazione o differirla solo in caso di accertato pericolo per la salute, in relazione a specifiche condizioni cliniche documentate, attestate dal medico di medicina generale.
Il decreto prevede l’onere per l’Ordine professionale di trasmettere alla Regione l’elenco dei propri iscritti e vi provvederemo entro i cinque giorni dall’entrata in vigore del decreto.
A seguito di questa comunicazione verranno controllati tutti i nominativi e verrà verificato lo stato vaccinale di ciascuno, e nel caso vi siano professionisti non ancora vaccinati sarà cura della Asl competente contattare il singolo e chiedere la documentazione attestante l’eventuale vaccinazione.
Se non vi fosse stata la vaccinazione sarà necessario provvedervi poiché l’inosservanza all’obbligo è accertata dalla Asl competente che ne dà immediata comunicazione scritta all’interessato, al datore di lavoro e all’Ordine professionale di appartenenza.
L’adozione dell’atto di accertamento da parte dell’azienda sanitaria locale determina la sospensione dal diritto di svolgere prestazioni o mansioni che implicano contatti interpersonali o comportano, in qualsiasi altra forma, il rischio di diffusione del contagio da SARSCoV-2.
Appena saranno comunicate ulteriori informazioni verranno comunicate agli iscritti nella presente pagina, si invita pertanto tutti gli iscritti a seguire gli aggiornamenti.
Il testo per esteso del decreto legge 44/2021.

OBBLIGO VACCINALE
Chi è obbligato a fare il Vaccino?
Secondo quanto disposto dal Decreto 1/04/2021 n. 44 sono obbligati a fare il vaccino tutti coloro che esercitano una professione sanitaria, quindi anche gli Psicologi, in qualunque forma svolgano la loro attività, ospedali, strutture pubbliche o private, negli studi professionali.
La norma introduce quindi il principio per il quale la vaccinazione costituisce per tali professionisti un requisito essenziale per l'esercizio della professione.
Quando può essere omessa o differita la vaccinazione?
Il decreto prevede che gli obbligati possano, in caso di accertato pericolo per la salute, in relazione a specifiche condizioni cliniche documentate, attestate dal medico di medicina generale rimandare o non effettuare il vaccino. Trattasi di eccezioni che come tali necessitano di comprovata certificazione medica da produrre alla Asl quando il professionista viene contattato.
Chi segue la procedura di accertamento dell’obbligo?
Sono le Regioni e le Asl competenti che verificano lo stato vaccinale dei professionisti sanitari. Chi ancora risultasse non vaccinato è segnalato dalla Regione alla Asl che provvede ad invitarlo all’adempimento o a produrre documentazione entro 5 giorni. Il segnalato viene quindi invitato a fare il vaccino con un appuntamento in un luogo in un determinato giorno, e in caso di mancata presentazione o di rifiuto, l’Asl accerta l’inosservanza dell’obbligo che determina la sospensione dal diritto di svolgere prestazioni o mansioni che implicano contatti interpersonali. Detta comunicazione viene fatta all’interessato, al datore di lavoro e all’Ordine Professionale.
Cosa deve fare l’Ordine?
Entro 5 giorni dall’entrata in vigore del decreto, e quindi entro Il 6 aprile l’Ordine degli Psicologi della Toscana, così come tutti gli Ordini delle professioni sanitarie, deve inviare alla Regione Toscana l’elenco di tutti gli iscritti all’albo degli Psicologi con indicazione del luogo di residenza. Trattandosi di una norma di legge vigente l’Ordine non ci si può esimere dalla trasmissione dei dati richiesti.
Posso esercitare se non ho ancora potuto fare il vaccino?
Si, molti sono i professionisti che ancora non hanno fatto il vaccino, e la professione può essere esercitata normalmente.
Per coloro invece che si rifiutano di adempiere all’obbligo vaccinale è l’Asl di competenza a adottare l’atto di accertamento dell’inosservanza dell’obbligo e a determinare la sospensione dal diritto di svolgere le prestazioni che implichino contatti interpersonali o comportano il rischio di diffusione del Covid-19. Questo atto è comunicato al professionista e solo dopo è prescritto il divieto di esercizio della professione.
Se mi trovo in uno dei casi limite a chi lo comunico?
Tutti i casi nei quali i professionisti non abbiano potuto fare il vaccino, che hanno fatto il vaccino in prima dose ma non conclusa, o non hanno fatto nemmeno la prima dose perché hanno contratto il virus, o se si ha patologie o stato di gravidanza, o allattamento, tutti i casi limite sono di competenza del medico medicina generale (medico di famiglia) che valuta la circostanza  e se lo ritiene opportuno fa il certificato. In questo caso il professionista convocato dall’Asl per adempiere all'obbligo vaccinale  potrà giustificare il ritardo o l’omissione con il certificato del medico.
Condividi questa notizia su   
Potrebbe interessarti anche...