NoMessaggio
X
NoMessaggio
X
Informazioni Generali Tirocinio Professionalizzante per l'esame di Stato
All’esame di Stato per l’abilitazione all’esercizio della professione di psicologo sono ammessi i laureati in Psicologia che abbiano svolto il tirocinio (L. 56/89 art. 2 comma 3, DM 239 del 13/01/1992).
Il tirocinio richiesto per l’accesso alla professione deve essere distinto dai tirocini e i praticantati non obbligatori regolati dagli ordinamenti universitari o da specifiche norme (ad esempio L. 196/97 e DM 142/98). 

Tirocinio per l’acceso all’esame di Stato sez. A
 
Per accedere alla sezione A dell’Albo degli Psicologi è previsto prima dell’esame di Stato, un tirocinio professionale di durata annuale di 1000 ore.
Il tirocinio professionale si caratterizza come un’attività finalizzata all’acquisizione di competenze, metodologie e strumenti operativi relativi alla pratica professionale sotto la responsabilità di un supervisore psicologo. Il tirocinio ha lo scopo di preparare il futuro professionista alla pratica autonoma.
Possono accedere al tirocinio coloro in possesso di Laurea Specialistica (classe 58/S) o Laurea Magistrale (classe LM-51).
Il tirocinio ha la durata di 12 mesi, articolato in due semestri continuativi, anche su due diverse sedi.
Le attività di tirocinio devono permettere lo svolgimento di esperienze diverse e, pertanto devono riguardare gli aspetti applicativi di due delle seguenti aree:
- psicologia clinica
- psicologia dello sviluppo e dell’educazione
- psicologia generale
- psicologia sociale
Devono altresì essere effettuati presso strutture differenti (ad eccezione della ASL, purché in aree e con tutor differenti). Non è possibile svolgere due semestri di tirocinio all'interno di Dipartimenti universitari, anche se diversi tra loro. 

Tirocinio per l’acceso all’esame di Stato Tirocinio Sez. B
 
Per essere iscritto alla sezione B dell’Albo degli Psicologi è necessario svolgere prima dell’Esame di Stato, un tirocinio post lauream (triennale).
Il tirocinio pratico post-lauream si configura come un’attività finalizzata all’acquisizione di competenze, metodologie e strumenti operativi relativi alla pratica professionale di Dottore in tecniche psicologiche, così come definita dall'art. 3 della L. 11/07/03 n. 170, (relativamente al settore delle tecniche psicologiche per i contesti sociali, organizzativi e del lavoro ed al settore delle tecniche psicologiche per i servizi alla persona e alla comunità)
I tirocinanti svolgono attività sotto la responsabilità di un supervisore psicologo.
Il monte ore richiesto è pari a 500 in un unico semestre - da svolgersi di norma in non meno di 100 giornate lavorative.
Il semestre deve essere svolto in maniera continuativa e non può essere interrotto.


Potrebbe interessarti anche...
Esame e Tirocinio professionalizzante per l'esame di Stato:
Elenco pagine
Temi Come fare per
X
Ordine degli Psicologi della Toscana e terze parti utilizzano cookie per archiviare e accedere alle informazioni sul Suo dispositivo. Alcuni di questi cookie sono tecnicamente essenziali per fornire un sito web sicuro, ben funzionante e affidabile. Altri, dietro Suo consenso, per poter offrire la migliore esperienza all’utente. È possibile rivedere e modificare le scelte inerenti al consenso in qualsiasi momento.
Ulteriori informazioni sono disponibili nelle nostre Privacy policy e Cookie policy del sito web.
Per acconsentire all’utilizzo di tutte le tipologie di cookie clicca su "Accetta", per rifiutare clicca su "Rifiuta" o chiudi direttamente il banner. Altrimenti, per maggiori dettagli e specificare le proprie scelte, clicca su "Scopri di più e personalizza".
Rifiuta
Personalizza
Accetta